Chi siamo

Alcart è un festival che nasce dall’idea di rendere Alcamo, città tra Trapani e Palermo, un punto di riferimento nel mondo della musica, dell’arte e della cultura attraverso la realizzazione di eventi come

concerti e mostre. Questa iniziativa culturale vuole valorizzare i luoghi-simbolo di Alcamo: il centro storico, i parchi, gli anfiteatri e le piazze. Il festival, grazie alle associazioni culturali Kepos e CreAttiva, è da ben undici anni un centro di attrazione per la comunità alcamese ma anche per le realtà territoriali limitrofe e non. 

Obiettivi di Alcart

Alcart Festival dimostra un legame sentito con il territorio, un modo per diffondere tra i giovani i valori della cultura e della legalità: è attraverso la cultura, infatti, che si sviluppano senso civico e consapevolezza, necessari per raggiungere un cambiamento sociale. Alcart è una risorsa culturale e di divertimento rivolta a tutti: si organizzano laboratori creativi per i più piccoli tramite il gioco orientato all’educazione informale, e ancora, attività che promuovono discipline come la fotografia, la scrittura creativa, la musica e il teatro.

Particolare interesse è rivolto alla curatela artistica che unisce esposizioni e performance di nomi affermati nel panorama delle arti visive, offrendo dibattiti e riflessioni su questioni attuali e sempre stimolanti. Alcart dialoga con un pubblico trasversale tramite generi musicali che vanno dall’indie al rock, dal reggae al rap e dal punk allo ska.

Alcart Festival

Molti degli artisti che hanno preso parte ad Alcart Festival si distinguono, oggi, nel panorama musicale italiano: gli Ex-Otago, i Pinguini tattici nucleari, Willie Peyote hanno raggiunto – dal 2019 – un incontenibile successo e risonanza grazie a prestigiose partecipazioni (si pensi al Festival di Sanremo). Alcart, insieme ai numerosi eventi musicali e culturali organizzati in tutta Italia, rappresenta il punto di partenza, l’occasione di godere di buona musica prima ancora del grande pubblico.